menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rocco Siffredi premia Miss Strega 2017

Rocco Siffredi premia Miss Strega 2017

Sensualità e personalità, che spettacolo la sfilata di streghe: Siffredi premia Mihaela

La notte del 30, a partire dalle 21,30 in piazza Terreno, 12 ragazze si sono contese lo scettro di Miss Strega 2017 sfoggiando sensualità e abiti originalissimi e di alta sartoria

Portamento, sensualità, occhi di diamante e una personalità unica nei panni di un strega senz’anima che vive per rubare emozioni ai mortali, trascinati nel vortice di rose che rivestono il suo abito. E’ la 21enne di Forlì Mihaela Ihaela Eliza Ciobataru, incoronata Miss Strega 2017 al termine di una serata ricca di emozioni e divertimento per tutta Corinaldo, che festeggia così 20 anni di Halloween (Stasera ultimo appuntamento). A fare da padrino alla sfilata di moda Rocco Siffredi che, prima di salire sul trono di giudice dei giudici, ha risposto alle polemiche dei giorni scorsi sulla sua presenza e, alla fine, si è inchinato alla bellezza della giovane romagnola alla quale ha detto: «E’ questa la strega che vorrei venisse a rubare la mia anima questa notte». Con inevitabili ironie tra le centinaia di persone presenti, il re del porno ha snocciolato frasi a doppio senso e riferimenti maliziosi giocando con la complicità della presentatrice della serata: il volto di Linea Verde Chiara Giallonardo. Ma senza rinunciare al suo ruolo, seguendo con attenzione e serietà tutte le passerelle delle candidate perché, come ha detto lo stesso Siffredi «non conta solo la bellezza, qui come nella vita io cerco emozioni e vorrei premiare la ragazza più originale e capace di farmi emozionare».

In giuria anche il presidente dalla Pro Loco di Corinaldo Manuel Pettinari, il sindaco Matteo Principi, lo stilista Ruggero Gissi, Elena Lorenzetti della Cantina Santa Barbara, il presentatore di eventi Marco Zingaretti, la conduttrice di Tv Centro Marche Lara Gentilucci, Miss Marche 2014 Giulia Carnevali e Miss Strega 2016 Marisa Rragami. Tutti attentissimi a valutare abito, acconciatura, trucco, portamento e idea. Così ieri sera a partire dalle 21,30 in piazza Terreno, 12 ragazze si sono contese lo scettro di Miss Strega 2017, sfoggiando sensualità e abiti, tutti originalissimi e di alta sartoria. Ma contava molto anche la personalità dell’interpretazione e allora ecco l’idea della strega capace di richiamare le fobie di una vedova nera, chi l’arcaica simbologia del lupo. Acclamata dal pubblico la performance della corinaldese Stamira D’amico che, sulle note di Daniel Varsano, si è “svestita” della tela grezza dei suoi petali per mostrare la purezza del cuore che vive di emozioni, in un invito a viverle con la naturalezza dei bambini e mai con la ritrosia degli adulti. E poi l’anconetana Eleonora Bedini, signora delle pozioni, Micol Giovannelli di Fano a rappresentare una strega dalle fattezze di falena e Sara Quagliani, 23 anni di Serra De’ Conti, strega ferita dalle violenze dell’uomo che attende il giorno in cui l’umanità imparerà ad accettare la bellezza delle diversità.

Il video della sfilata e Siffredi risponde alle polemiche

E se qualcuno si aspettava la solita sfilata di belle ragazze con indosso banali abiti neri, cappelli a punta e magari pure la scopa, è rimasto ampiamente deluso. Miss Strega di Corinaldo é arrivata alla sua 20esima edizione con una maturazione quasi inaspettata. Lo ha reso chiaramente Pettinari quando, prima della fase eliminatoria (in cui le concorrenti da 12 sono diventate 5), ha chiamato sul palco 6 ex Miss Strega degli anni passati per farle sfilare con i loro vecchi abiti, eleggendo a sorpresa Genny Manieri, vincitrice nel 2002 e oggi anche Miss Strega del Ventennale. La serata si è conclusa intorno alle 00,30 tra spettacoli con il fuoco e momenti di ilarità quando, sulle note di “Kobra” di Donatella Rettore, ha sfilato anche un uomo: Marco Guidi, in arte Pomponia Luxor, audace nel chiedere di sposarla a Rocco Siffredi il quale, ne siamo certi, in testa ha altri progetti per il futuro. 

Ma la vera notte delle streghe è stasera e Halloween a Corinaldo prosegue con le attrazioni per famiglie dei giorni scorsi. A partire da “The House” dove l’organizzazione “Fosforo: la festa della scienza” spaventa e diverte accompagnando grandi e piccini attraverso le stanze di una casa dove ogni terrore si può spiegare con le regole della fisica. E poi il tunnel della paura, ideato e realizzato dai volontari della Pro Loco corinaldese, tutti ragazzi dai 13 ai 20 anni capaci di mettere alla prova le coronarie di chi varcherà la porta di quella galleria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento