menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Prefetto di Ancona Alfonso Pironti

Il Prefetto di Ancona Alfonso Pironti

Sicurezza: riunione in Prefettura, ecco il punto della situazione

Prefetto, Sindaco e forze dell'ordine per affrontare le questioni dei furti in appartamento, le zone "calde", la videosorveglianza e la sicurezza delle frazioni. Chiesta la collaborazione dei cittadini

Sicurezza e vigilanza attiva ieri mattina al centro della riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica in Prefettura.
Presieduto dal prefetto Pironti, presente il sindaco Gramillano, l’assessore alla sicurezza Signorini, il comandante della Polizia Municipale Paolini, il Questore Cecere, per i carabinieri il vice comandante provinciale Ligi, per la guardia di finanza il comandante provinciale Carozza, il comandante provinciale del corpo forestale dello Stato, dott. D’Amato oltre al vice prefetto Francesca Montesi, il comitato ha esaminato la situazione in cui versa la città.

Aprendo i lavori il prefetto ha tenuto a sottolineare l’esigenza di una sempre più stretta di collaborazione tra le forze di polizia e città, con l’amministrazione comunale, circoscrizioni, associazione di categoria e cittadini. Il tutto attraverso una azione sinergica che garantisca una sicurezza effettiva, che superi quella percezione della non sicurezza che a volte si potrebbe determinare.

ZONE “CALDE”. Sotto questo aspetto il questore Stefano Cecere, a fronte di una maggiore incidenza dei furti in appartamento ha ribadito come l’attività complessiva delle forze dell’ordine ha portato all’identificazione e arresto di numerosi malviventi. Da parte loro Gramillano e Signorini hanno manifestato l’esigenza di rendere sempre più capillare il controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine, soprattutto in questo periodo dell’’anno.
In particolare è stata ribadita la necessità di una presenza maggiore nei punti più critici quali Piano San Lazzaro, stazione ed Archi dove sempre più spesso si assiste ad un forte disagio fra cittadini e commercianti.

VIDEOSORVEGLIANZA. L’assessore Signorini ha fatto il punto sulla realizzazione del progetto di video sorveglianza;  dopo la stazione e il Passetto il progetto messo a punto dalla Protezione Civile della Regione Marche proseguirà nel brevissimo periodo con l’attivazione di altre telecamere. (piazzale Loreto, largo Sarnano, parco della Pace, via Giordano Bruno, piazza del Crocefisso e Corso Carlo Alberto).

FRAZIONI. Sindaco e assessore hanno chiesto maggiore vigilanza nelle frazioni e su sollecitazione del questore verrà approfondita la possibilità di acquisto di speciali telecamere attrezzate per la visione notturna delle targhe auto e capaci di connettersi con banca dati di auto rubate.
L’assessore Signorini ha inoltre chiesto di dispiegare sul territorio nei punti più sensibili e critici gli uomini dell’ esercito che sono stati destinati al capoluogo fra l’altro fino a tutto dicembre 2012, proprio per svolgere quella deterrenza indispensabile per un presidio costante del territorio anche in orario notturno o impiegati  per la  sicurezza nel porto.

COLLABORAZIONE DEI CITTADINI. Il questore ha infine sollecitato la massima collaborazione dei cittadini nel segnalare la presenza nei pressi dei condomini e delle abitazioni di persone sospette o comunque non conosciute per consentire alle forze dell’ordine di intervenire con la massima tempestività. In tal senso Gramillano e Signorini hanno garantito disponibilità del Comune e delle circoscrizioni per organizzare incontri  sul territorio affinchè le forze dell’ordine possano attuare una campagna di sensibilizzazione e informazione per i cittadini.
Tutti i presenti hanno da ultimo convenuto sulla opportunità di dare cadenza settimanale ad un tavolo tecnico operativo con la presenza anche di un rappresentante del comando polizia municipale finalizzato a monitorare costantemente la situazione di sicurezza ad Ancona, per dare continuità all’impegno  che tutti i soggetti istituzionali si sono presi in seno al comitato

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento