rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Cronaca

Il ristorante di Portonovo non è in regola, stop posticipato: correzioni in 24 ore o sarà chiusura

Il blitz della Polizia Locale aveva portato a riscontrare irregolarità legate alla mancanza del piano di emergenza e di evacuazione

ANCONA- Avrà 24 ore di tempo per correggere le mancanze pena la chiusura il noto ristorante di Portonovo – il provvedimento attualmente è sospeso - che ieri, 3 settembre, si è visto comminare una sanzione di 2.500 per la mancanza del piano di emergenza e di evacuazione. L’Ispettorato del lavoro, per non danneggiare l’attività economica, ha concesso una proroga fino a domani ma se i titolari non presenteranno la documentazione richiesta o non pagheranno la multa l’esercizio verrà chiuso.

Entrando nei dettagli tecnici il ristorante, secondo quanto emerso, non era provvisto del documento di valutazione rischi (DVR), obbligatorio per la sicurezza del personale e dei clienti in caso di pericolo. Dopo il controllo eseguito dalla squadra amministrativa della Questura, Polizia locale e all’Ispettorato del lavoro, al titolare è stata notificata la sospensione dell’attività. Provvedimento che resterà valido finché non sarà in grado di presentare la documentazione. Scattata anche la sanzione di 2.500 euro. L’ispettorato del lavoro ha richiesto alla ditta anche la documentazione relativa alle posizioni contrattuali dei 24 dipendenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ristorante di Portonovo non è in regola, stop posticipato: correzioni in 24 ore o sarà chiusura

AnconaToday è in caricamento