rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca

Notte folle ad Ancona, risse, cazzotti e bottigliate: 5 persone in ospedale

La Croce Gialla di Ancona è dovuta intervenire in varie zone della città per casi di liti domestiche e non solo

Domenica movimentata nel capoluogo dorico in un mix di rabbia e alcol che ha portato 5 persone dritte al pronto soccorso. La prima lite è avvenuta all'interno di una casa nel quartiere delle Grazie: due donne di origine peruviana hanno iniziato ad avere un diverbio e, caricate dall'alcol, sono passate dalle parole ai fatti. All'improvviso una delle due ha spaccato una bottiglia in faccia all'altra procurandole un taglio sotto l'occhio. Sul posto è intervenuta l'equipe della Croce Gialla di Ancona che ha trattato sul posto la donna per poi trasportarla all'ospedale di Torrette. L'intervento è avvenuto alle 19.

Poco dopo, in un'altro appartamento vicino alla stazione ferroviaria, la Croce Gialla di Ancona è dovuta intervenire in un altro appartamento per una lite, sempre tra donne di origine peruviana. Una delle due, 40 anni, è stata colpita da una bottiglia in testa mentre l'altra ha ricevuto un morso ad una mano.  Sul posto è intervenuta anche una pattuglia dei Carabinieri.

Sempre domenica 17 ottobre, intorno alle 22 circa, alcuni passanti hanno notato due giovani stesi in piazza del Papa che sembravano aver accusato un malore. Allertato il 112, sul posto è intervenuto un mezzo della Croce Gialla di Ancona coordinato dalla centrale operativa del 118. Uno dei due, un 25enne, visibilmente ubriaco, è stato trasportato a Torrette mentre l'altro, un trentenne, si è allontanato barcollando verso via Matteotti poco prima dell'arrivo dei soccorsi.

Infine, alle 23, in piazza Rosselli, un ragazzo originario del Gambia è entrato in un locale. Poco dopo è scoppiata una lite e, nella colluttazione, ha perso 3 denti. Il giovane è stato trasportato a Torrette dai militi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte folle ad Ancona, risse, cazzotti e bottigliate: 5 persone in ospedale

AnconaToday è in caricamento