rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Fabriano

I giardini diventano un ring e le avances scatenano la bagarre: nove giovanissimi nei guai

Due gruppi rivali, uno di Fabriano e l'altro di Sassoferrato, avrebbero iniziato a discutere passando poi alle mani Si erano lanciati addosso sedie e tavolini

FABRIANO - Sono nove i giovani denunciati dopo le maxi bagarre che si sono scatenate all'interno dei giardini Margherita il 24 e 25 giugno. Lo fanno sapere la questura e i poliziotti del commissariato coordinati dalla Dirigente Moira Pallucchi che hanno svolto ulteriori accertamenti dopo gli episodi di violenza che hanno convolto decine di giovani. 

I nove denunciati, tutti stranieri di età compresa tra i 20 e i 25 anni, si sono affrontati colpendosi con calci, pugni e cinghiate e impugnando e lanciando anche sedie e tavolini. Le indagini hanno permesso di accertare la futilità dei motivi che hanno determinato gli scontri tra i giovani in questione: a quanto si apprende i due gruppi rivali, uno di Fabriano e l'altro di Sassoferrato, avrebbero iniziato a discutere dopo alcune avances fatte verso una ragazza dell'altro gruppo. Da lì sarebbe scattata la violenza. Alcuni di loro erano già noti alle forze di polizia per reati contro la persona e il patrimonio. Nei loro confronti, oltre alla denuncia all’Autorità Giudiziaria, il questore adotterà i necessari provvedimenti amministrativi di prevenzione per evitare il ripersi di situazioni analoghe. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I giardini diventano un ring e le avances scatenano la bagarre: nove giovanissimi nei guai

AnconaToday è in caricamento