rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca

Birra in sconto ma serve la tessera fedeltà, lui non ce l'ha e scatta la rissa al supermercato

L'uomo ha picchiato un altro cliente ed un dipendente del supermercato. Il motivo? Quando è arrivato in cassa non ha potuto usufruire degli sconti visto che non possedeva la tessera fedeltà

ANCONA - Va in cassa per pagare e si accorge che non è stato applicato lo sconto al prezzo della birra. Il motivo? Non ha la tessera fedeltà e quindi non può usufruire della scontistica prevista. Lui a quel punto va su tutte le furie, litiga con un dipendente e poi viene alle mani con quest'ultimo e con un altro cliente intervenuto per difendere l'addetto del supermercato. E' quanto successo nella giornata di ieri in un negozio in zona Tavernelle.

Dopo il diverbio i tre sono venuti alle mani. Ad avere la peggio l'altro cliente ed il dipendente. L'aggressore invece è subito fuggito cercando di far perdere le proprie tracce. Le forze dell'ordine, intervenute in supporto agli operatori della Croce Gialla di Ancona, lo hanno ritrovato poco distante ed in uno stato psicofisico alterato. Non è stato facile contenerlo ed alla fine i soccorritori hanno dovuto sedarlo per farlo calmare. A quel punto è stato necessario trasportarlo in ospedale con un codice rosso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Birra in sconto ma serve la tessera fedeltà, lui non ce l'ha e scatta la rissa al supermercato

AnconaToday è in caricamento