rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca Senigallia

Un pallone non restituito e si accende la rissa: far west in spiaggia, aggrediti marito e moglie

Tre ragazzini, per non restituire un pallone di cui si erano appropriati, hanno aggredito il gestore di uno stabilimento e colpito la moglie

SENIGALLIA- Pomeriggio di grande tensione a Senigallia sul lungomare Alighieri. E’ dovuta intervenire la Polizia, ieri pomeriggio (13 giugno) intorno alle 16, per sedare una rissa che si era creata tra tre ragazzi molto giovani da una parte e il gestore di uno stabilimento balneare con la moglie dall'altra. A farne le spese proprio quest’ultima che, per mettersi in mezzo ed evitare lo scontro tra il marito e il gruppetto di ragazzi, è stata involontariamente travolta dovendo ricorrere alle cure mediche. Per il resto urla, insulti e spintoni con le conseguenze che fortunatamente non si protratte oltre anche grazie all’intervento di alcuni passanti.

Il tutto è nato per motivi decisamente futili quali, nel caso specifico, la mancata restituzione di un pallone da beach volley – terminato all’esterno dall’altra parte del marciapiede - di proprietà dello stabilimento da parte dei tre. Alla richiesta da parte del gestore, a cui è seguito un pronto diniego, la situazione è degenerata in pochi attimi. Oggi, tra le altre cose, in Prefettura si parlerà proprio di sicurezza nelle spiagge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un pallone non restituito e si accende la rissa: far west in spiaggia, aggrediti marito e moglie

AnconaToday è in caricamento