Maxi rissa in pieno centro, si prendono a bastonate: arrivano i Carabinieri

Uno di loro ha anche cercato di colpire un suo coetaneo con una grata di un tombino

foto di repertorio

JESI - Botte da orbi sabato notte nei pressi della Chiesa di San Pietro Apostolo. Una lite che ha visto coinvolti alcuni ragazzi che se le sono date di santa ragione, quando da poco erano passate le 1.30. A dare la notizia è Password Magazine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non sono ancora chiari i motivi che hanno scatenato il parapiglia. Quel che è certo, come raccontano alcuni residenti, è che i ragazzi avevano in mano dei bastoni ed uno di loro ha cercato di colpire un proprio "rivale" con la grata di un tombino. Poco dopo sono intervenuti i Carabinieri, allertati visto il gran trambusto. La situazione è tornata poco dopo alla normalità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento