Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Fabriano

Si affrontano nel locale in mezzo alla pista, in due finiscono all'ospedale: il Questore dispone sei "Daspo urbani"

L’episodio risale allo scorso mese di maggio quando, durante una nottata di divertimento in un locale notturno della città, due ragazzi avevano avuto un alterco, poi degenerato con il coinvolgimento dei rispettivi amici

FABRIANO – Il Questore di Ancona, dottor Cesare Capocasa, ha firmato nei giorni scorsi 6 divieti di “Accesso alle Aree Urbane nel comune di Fabriano” nei confronti dei giovani coinvolti nella rissa all’interno di un locale notturno del comune. L’episodio risale allo scorso mese di maggio quando, durante una nottata di divertimento in un locale notturno della città, due ragazzi avevano avuto un alterco, poi degenerato con il coinvolgimento dei rispettivi amici. Il gruppo di sei persone si era affrontato al centro della pista, con altri ragazzi che si erano allontanati per non restare coinvolti: era stato successivamente il personale di sala a separare i giovani e quindi ad allontanarli.

Uno di questi si era recato al pronto soccorso di Fabriano ove gli è stata diagnosticata una lesione ossea con una prognosi iniziale di 30 giorni, mentre un secondo giovane aveva riportato contusioni varie al volto. A seguito della ricostruzione dei fatti eseguita dai Poliziotti fabrianesi, grazie alle testimonianze assunte e dalle acquisite immagini del circuito di videosorveglianza, tutti i sei giovani coinvolti nella rissa (tre fabrianesi e tre di varie località della Vallesina) sono stati denunciati alla Autorità Giudiziaria.

Il Questore di Ancona ha pertanto deciso, nei confronti dei sei ragazzi, di adottare dei provvedimenti di prevenzione Dacur (cosiddetti “Daspo Urbani”), in base ai quali non potranno più accedere per un anno né all’interno del locale dove si sono svolti i fatti né in quelli presenti nella stessa zona della città, oltre al divieto di stazionare nelle loro immediate vicinanze. Contravvenendo al dispositivo del Questore, dovranno rispondere penalmente con il reato punito con la reclusione da 1 a 3 anni e con la multa da 10 a 24mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si affrontano nel locale in mezzo alla pista, in due finiscono all'ospedale: il Questore dispone sei "Daspo urbani"
AnconaToday è in caricamento