Inaugurata la nuova risonanza magnetica, sarà operativa dai primi di ottobre

Nei due mesi successivi al collaudo, avvenuto a giugno 2017, sono stati eseguiti numerosi esami di prova  con pazienti volontari che hanno consentito la messa a punto di tutte le sequenze in maniera ottimale

Il momento dell'inaugurazione

Inaugurata questa mattina a Loreto la nuova Risonanza Magnetica installata nell’U.O.S.D Diagnostica per Immagini di Radiologia della Struttura Sanitaria diretta dal dottor Claudio Piana. L’apparecchiatura a basso campo magnetico, di tipo aperto e, quindi, particolarmente adatta a persone che possono avere disturbi di tipo claustrofobico, sarà operativa dai primi di ottobre e secondo quanto ha assicurato lo stesso direttore si conta di portarla ad un regime di funzionalità di almeno 12 ore al giorno ed eseguire esami di pertinenza neuroradiologica, vale a dire studi dell'encefalo, del rachide e del midollo ed esami a livello dell'addome inferiore e studi della pelvi.

Alla cerimonia di inaugurazione era presente, tra numerose autorità, amministratori locali  e dirigenti della Sanità regionale, anche l’assessore regionale Moreno Pieroni che ha sottolineato l’ottimo risultato ottenuto anche grazie ad una forte determinazione e investimento della Regione Marche. «E’ una risposta forte e concreta all’esigenza di salute di un vasto territorio a sud di Ancona – ha affermato Pieroni – una dotazione d’avanguardia non solo per Loreto ma che consentirà di valorizzare il sistema sanitario in un ampio bacino di utenza, con Osimo e Recanati e con alti livelli di domanda di servizi. Siamo molto soddisfatti di questo obiettivo raggiunto, un percorso virtuoso grazie all’impegno encomiabile che tutti – medici, tecnici, dirigenti, amministratori – hanno profuso senza sosta per oltre un anno per garantire questo servizio qualificato».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei due mesi successivi al collaudo, avvenuto a giugno 2017, sono stati eseguiti numerosi esami di prova  con pazienti volontari che hanno consentito la messa a punto di tutte le sequenze in maniera ottimale. Questo tipo di apparecchiatura consentirà di esaudire un grosso numero di richieste, in virtù anche dell'adeguamento del personale dirigente medico e tecnico che l'Area Vasta 2 è riuscita a garantire con 13 turn over e 31 nuove assunzioni. Pieroni ha concluso il suo intervento lanciando un nuovo obiettivo da raggiungere: la realizzazione degli impianti di climatizzazione nei reparti di livello intermedio di degenza dell’Ospedale di Comunità di Loreto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Contagio in aula, allarme in una scuola dell'infanzia: scatta la quarantena per i bimbi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento