Cronaca

Loreto, sorvegliare la Santa Casa: arrivano i rinforzi in vista del Giubileo

Oltre a 9 carabinieri in più per la Valmusone, sono in arrivo uomini e mezzi anche dalla vicina Emilia Romagna per intensificare i controlli sulla città mariana, ai vertici della classifica degli obiettivi sensibili

I nuovi Carabinieri di Osimo

Un'inizione di uomini e mezzi per reparto Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Osimo. E altri militari in arrivo dalla vicina Emilia Romagna. Che si andranno ad aggiungere ai 9 Carabinieri già arrivati e dirottati tra Osimo, Castelfidardo, Filottrano, Offagna e, appunto, Loreto. A pochi giorni dall'apertura della Porta Santa in Vaticano per Giubileo voluto da papa Francesco – dopo l'anteprima centroafricana – si rafforzano le misure si sicurezza sugli obiettivi sensibili. L'allarme terrorismo a livello nazionale resta alto soprattutto nei luoghi cari alla cristinità. Che nelle Marche significa principalmente Loreto. La città mariana, già finita nell'elenco del Viminale all'indomani dell'attentato parigino di gennaio 2015 alla redazione della rivista Charlie Hedbo, è di nuovo sorvegliata speciale.

L'arrivo dei rinforzi è stato comunicato nei giorni scorsi dal capitano Raffaele Conforti, comandante della Compagnia dei Carabinieri di Osimo a margine di una conferenza stampa in cui è stato presentato il nuovo comandante di Stazione il maresciallo Marcello Iarba. Proprio Conforti ha spiegato: «Siamo un numero sufficiente per fare fronte alle esigenze del territorio. Questi nuovi uomini e donne hanno un addestramento specifico, c'è chi ha fatto missioni all'estero e sono in grado di riconoscere anche una eventuale minaccia di stampo terroristico che, lo voglio precisare, al momento è inesistente nella Val Musone».

I militari in aggiunta sono comunque innesti stabili e a tempo indeterminato, per cui saranno impiegati anche per rafforzare il controllo del territorio della Compangia e poi anche  per le misure di sicurezza sul territorio in coordinamento con le altre forze di polizia e secondo le direttive del Comando Provinciale Carabinieri e della Questura di Ancona, secondo le priorità dettate dalla Prefettura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Loreto, sorvegliare la Santa Casa: arrivano i rinforzi in vista del Giubileo

AnconaToday è in caricamento