menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Al Rigopiano si continua a scavare

Al Rigopiano si continua a scavare

Rigopiano, il figlio di Domenico e Marina verso le dimissioni dall'ospedale

Il piccolo sta bene e, se lo vorrà, potrà uscire per essere affidato ai nonni in attesa, la speranza, di rivedere i genitori ancora dispersi

Sono buone le condizioni del piccolo Samuel che presto potrebbe lasciare l'ospedale di Pescara per essere affidato ai nonni. Il piccolo, 7 anni, sta ancora spettando i genitori Domenico Di Michelangelo e Marina Serraiocco, i due osimani ancora dispersi nell'inferno di neve e ghiaccio dell'hotel Rigopiano distrutto da una slavina. La coppia in un primissimo momento era stata annunciata salva dallo stesso sindaco di Osimo Simone Pugnaloni. Nella città dei senzatesta erano anche risuonate le campane a festa della torre civica ma si era trattato di un clamoroso malinteso. Di Domenico e Marina non ci sono notizie dal giorno della valanga. Sulle macerie del Rigopiano si continua a scavare. I vigili del fuoco sono penetrati all'interno dell'hotel e stanno perlustrando i vari ambienti, partendo dalla spa della struttura. Molti sono sepolti di ghiaccio. Da ore non si hanno risposte nella ricerca di sopravvissuti anche se le speranze non si spengono. La neve funge da isolamento al rumore e l'ipotesi è che ci possano essere zone nelle quali è possibile sopravvivere. Sul posto sono oltre 170 le persone, tra vigili del fuoco e uomini del soccorso alpino, che continuano a lavorare senza soste.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento