Rifiuti tossici nel bosco, giovane imprenditore denunciato: sequestrati i camion

Oltre all'imprenditore sono stati denunciati anche due suoi operai. Il cumulo di rifiuti è stato trovato dai Carabinieri della Forestale

La Forestale (foto d'archivio)

La procura di Ancona ha aperto un'indagine dopo il ritrovamento nei boschi tra Pergola e Sassoferrato di un cumulo di rifiuti tossici. A finire nei guai un imprenditori ed i suoi due operai che sono stati denunciati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I rifiuti erano stati trovati a fine settembre dai Carabinieri del nucleo Forestale, nei pressi del tracciato "Doglio Bike Park". Secondo l'accusa sarebbero stati gli operai, utilizzando dei camion, a riversare il materiale tossico nel bosco. Ora tutti e tre rischiano una multa salata, fino a 26mila euro, oltre a due anni di carcere. I mezzi intanto sono stati confiscati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

  • Party abusivo al porto, in consolle c'era pure il Dj: ora sono guai per il titolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento