Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Aveva picchiato la ex e il nuovo fidanzato, ricorre al Riesame

La difesa chiede la rimodulazione dei reati contestati e la modifica della misura cautelare dal carcere alla libertà. Per questo il presunto stalker ha fatto ricorso al tribunale del Riesame

Aveva picchiato la ex e il nuovo compagno. Chiesta la rimodulazione dei reati contestati e la modifica della misura cautelare dal carcere alla libertà. Così l’avvocato Pietro De Gaetani ha fatto ricorso al tribunale del Riesame per M. B., il 21enne kossovaro che domenica scorsa era stato arrestato dagli agenti delle volanti. Il motivo? Aveva violato gli arresti domiciliari per andare a casa della sua ex fidanzata dove avrebbe picchiato sia lei che il suo nuovo compagno, ferito leggermente alla coscia con un coltellaccio da cucina. La difesa è convinto che il fatto sia da ridimensionare. Per questo venerdì mattina il legale anconetano ha depositato il ricorso. «Il mio cliente ha fatto una cosa che non doveva fare - ha spiegato l’avvocato De Gaetani - Ma secondo noi il discorso è che questo rapporto affettivo non è mai finito per cui non possono essere contestati né lo stalking né il sequestro di persona».

La difesa chiede formalmente che il reato di stalking sia tramutato in minacce e il sequestro di persona in violenza privata. Il primo perché il ragazzo era già ai domiciliari per per aver perseguitato la sua ex fino a al settembre 2014. Ora, di fronte a questo nuovo fatto, la vittima avrebbe di nuovo mosso accuse in riferimento agli stessi fatti antecedenti al settembre scorso. Ecco perché non potrebbe essere avanzata una nuova accusa di stalking. Non solo. Sempre secondo la difesa, l’ex in questione andava spesso a trovare il kossovaro a casa sua, mentre lui era agli arresti. Il secondo perchè la ragazza non sarebbe mai stata privata della libertà. Il tassista con cui i due ex sono andati da Brecce Bianche al centro città, sarebbe pronto a testimoniare che i due erano sereni.

Ora si dovrà attendere la decisione del collegio di giudici. Nel frattempo l'indagato resta in carcere dove il Gip aveva deciso di lasciarlo dopo l'interrogatorio di garanzia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva picchiato la ex e il nuovo fidanzato, ricorre al Riesame

AnconaToday è in caricamento