Bandiere a mezz’asta in tutti i comuni, sindaci anconetani vicini alle famiglie dei defunti

«Un gesto per ricordare le vittime del Coronavirus, per onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari, per abbracciarci idealmente tutti, per essere di sostegno l’uno all’altro» ha detto Principi

L'immagine dell'iniziativa

Bandiere a mezz’asta in tutti i comuni italiani, domani martedì 31 marzo. L’appello a raccogliere l’iniziativa promossa da Anci, è stato rilanciato anche nelle Marche dal presidente Mangialardi. sarà così anche ad Ancona. Alle ore 12 verranno esposte le bandiere a mezz’asta mentre il sindaco con fascia tricolore osserverà un minuto di silenzio davanti al Municipio a nome di tutta la cittadinanza che sarà chiamata a farlo nella propria abitazione.

Anche il Comune di Corinaldo aderisce all’iniziativa. «Un segno di lutto e di solidarietà. Un gesto per ricordare le vittime del Coronavirus, per onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari, per abbracciarci idealmente tutti, per essere di sostegno l’uno all’altro». Un invito che il sindaco Principi rivolge a tutta la comunità corinaldese. «Nell’intimo della propria abitazione, osservare tutti insieme un minuto di raccoglimento e per chi vuole ritrovarsi virtualmente insieme. Verrà infatti trasmesso in diretta Facebook la cerimonia di commemorazione con il primo cittadino corinaldese. Per chi volesse seguirla e partecipare anche da casa. Infine tutti i cittadini sono invitati ad esporre il tricolore» ha ribadito Principi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre (Natale) e Dl spostamenti, cosa cambia nelle Marche: le modifiche

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Marche zona gialla o zona arancione? Acquaroli fa chiarezza

  • LE MARCHE TORNANO ZONA GIALLA

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento