Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Teatro Stabile: la Procura chiede l'archiviazione dell'indagine

Il pm ha chiesto al gip l'archiviazione del caso che riguarda la fondazione Teatro Stabile delle Marche, finita sotto la lente della Procura dorica dopo aver maturato debiti per circa 2,8 milioni di euro

Il teatro delle Muse, sede anche dello Stabile

Per il pm Marco Pucilli non ci sarebbero le premesse per un processo e così ha chiesto al gip l'archiviazione del caso che riguarda la fondazione Teatro Stabile delle Marche, finita sotto la lente della Procura dorica dopo aver maturato debiti per circa 2,8 milioni di euro. Ora sarà il giudice per le indagini preliminari a decidere se accogliere la richiesta del magistrato oppure sollecitare ulteriori indagini.

Il fatto è più volte andato alla ribalta delle cronache, soprattutto politiche, con accusa da destra e sinistra su una presunta malagestione dei soldi pubblici da parte della fondazione teatrale. E sarebbe proprio la malagestione del denaro alla base della richiesta del pm, perchè la richiesta di archiviazione si baserebbe sull'assenza di un elemento oggettivo  che possa configurare l'accusa di falso in bilancio, il reato ipotizzato contro ignoti fin dall'inizio. Si tratterebbe di semplice gestione inefficiente delle finanze, senza che si possa riscontrare un dolo. Da qui la richiesta. Ora sarà il gip a decidere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Stabile: la Procura chiede l'archiviazione dell'indagine

AnconaToday è in caricamento