Cronaca Falconara Marittima

Richiedente asilo sorpreso con la droga, rischia l’espulsione

Il giovane era ospite di un nigeriano che avrebbe dovuto accogliere il fratello ai domiciliari

Dosi di hashish per un totale di 34 grammi e un coltellaccio ancora sporco di droga. È la dotazione che i carabinieri hanno trovato a un 23enne ivoriano, richiedente asilo in attesa di responso che ora rischia di essere espulso prima che la commissione prefettizia dia una risposta alla sua domanda. L’uomo era ospite di un nigeriano di 37 anni. I carabinieri, agli ordini del tenente Michele Ognissanti, sono arrivati all’arresto quasi per caso. In pratica il nigeriano avrebbe dovuto accogliere il fratello ai domiciliari.

I militari della Tenenza cittadina, come da prassi, erano andati a verificare l’idoneità dell’alloggio. Quando sono entrati hanno notato un certo nervosismo nell’ivoriano e così hanno deciso di perquisirlo. Il giovane aveva nascosto la droga negli splip. L’ivoriano aveva anche due cellulari che sono stati sequestrati. Da un accertamento preliminare pare siano stati usati per tenere viva l’attività di spaccio. Questa mattina il 23enne è stato ascoltato dai giudici del Tribunale di Ancona che ne hanno convalidato l’arresto. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Richiedente asilo sorpreso con la droga, rischia l’espulsione

AnconaToday è in caricamento