Falconara: ok dell’Arpam, revocato il divieto temporaneo di balneazione

Rimane invece valida l'Ordinanza Sindacale concernente il divieto di balneazione nelle aree oggetto di divieto permanente e non destinate alla balneazione (dalla foce del fiume Esino fino all'hotel Luca)

E' stata revocata l’ordinanza N. 43 del 14/06/2014 con la quale veniva disposto il divieto temporaneo di balneazione lungo il tratto di litorale del Comune di Falconara Marittima, ovvero nel tratto di mare compreso tra la stazione ferroviaria e via Colombo (indicato dai Codici IT011042018005 e IT011042018006), a scopo precauzionale ed a tutela della salute pubblica.

Secondo le analisi sui campioni di acque di balneazione effettuate dall’ARPAM, infatti, i parametri analizzati rientrano nei limiti previsti dalla Legge.

Il Comune di Falconara informa che rimane invece valida l'Ordinanza Sindacale n° 25 del 29.04.2014, concernente il divieto di balneazione nelle aree oggetto di divieto permanente e non destinate alla balneazione (dalla foce del fiume Esino fino all’hotel Luca).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre (Natale) e Dl spostamenti, cosa cambia nelle Marche: le modifiche

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Marche zona gialla o zona arancione? Acquaroli fa chiarezza

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • LE MARCHE TORNANO ZONA GIALLA

  • Ora è ufficiale, le Marche di nuovo in zona gialla: ma cosa cambia da domenica?

Torna su
AnconaToday è in caricamento