Cronaca Falconara Marittima

Alla presentazione della squadra il sindaco promette il restyling del palasport

Il Città di Falconara presenta a cittadini e istituzioni le sue squadre: «Portiamo il nome della città in tutta Italia». E Brandoni annuncia la novità

«Il PalaBadiali risente dei segni del tempo ma il 2018 sarà l'anno giusto – ha annunciato Brandoni – perché siamo riusciti a mettere da parte una cifra consistente che ci permetterà di tornare ad avere una struttura bella e funzionale. Al Città di Falconara faccio i miei migliori auguri e ringrazio Bramucci, i dirigenti e gli atleti di questa realtà». Parole del sindaco Goffredo Brandoni davanti a dirigenti e atleti del Città di Falconara. La società si è presentata martedì sera (26 settembre) all'Eden Park Hotel a pochi giorni dalla prima casalinga tra le mura amiche proprio del PalaBadiali. Anticipo di campionato, quello di sabato 30 alle 19 contro Cagliari e in attesa di sapere l'esito del ricorso presentato in merito alla presunta irregolarità del campo di gioco di San Donato Milanese dove, domenica scorsa, le Citizens hanno giocato contro il Kick Off Milano. Il risultato finale, 5-0 per le lombarde, è sub judice. Nel frattempo le squadre si presentano. Con Massimiliano Neri a guidare la prima squadra femminile, Francesco Cesaroni la C1 maschile e Corin Pascual a prendere le redini della juniores femminile. Non mancano le novità rispetto allo scorso anno. Già noti gli arrivi nel femminile delle brasiliane Lidu e Shai, della spagnola Rocio Sevilla e, da Bologna, di Guendalina Rossi, nel maschile si registrano il ritorno di Davide Kania (dopo un anno in serie B a Castelfidardo) e i volti nuovi di Francesco Savastano, laterale di 22 anni da Napoli, e del portoghese Andre David Silva.

«Fino a qualche anno fa facevamo vanto dell'essere una squadra composta da tutti marchigiani ma poi, con i campionati diventati sempre più competitivi, ci siamo dovuti aprire – ha sottolineato il presidente Marco Bramucci – tuttavia questi ragazzi e queste ragazze che arrivano da fuori ci consentono di riscoprire Falconara. Noi la viviamo tutti i giorni, spesso ci lamentiamo di tutto e non ne vediamo potenzialità e bellezze. Con la Serie A porteremo il nome della città in tutta Italia. E tutta Italia verrà qui a giocare. Sabato ospiteremo il Cagliari, una formazione fortissima. Le ragazze faranno fronte alla assenze e daranno il massimo, ne sono certo. Il pubblico, sempre caloroso e numeroso, sarà lì a sostenerle». A salutare i Citizens erano presenti, oltre al vicepresidente nazionale della Figc - Divisione Calcio a 5, Andrea Farabini, anche il sindaco Goffredo Brandoni, la presidente del consiglio comunale Yasmin Al Diry, la vicesindaco Stefania Signorini e l'assessore allo Sport Clemente Rossi. «Il Città di Falconara è una società composta da persone serie e attente, oltre che alla parte sportiva, anche alla crescita di tutto il movimento» ha detto Farabini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla presentazione della squadra il sindaco promette il restyling del palasport

AnconaToday è in caricamento