Educazione al rispetto degli animali, siglato protocollo tra Lav e Ufficio Scolastico Marche

Promuovere l'approfondimento dei temi dell'educazione al rispetto di tutti gli esseri viventi nelle scuole della Regione Marche è il punto chiave del protocollo di intesa che l’Ufficio Scolastico Regionale ha firmato con la LAV

Percorsi didattici (lav.it)

Nuovi percorsi didattici per sviluppare la consapevolezza sui diritti, doveri e responsabilità per la corretta convivenza con gli animali. E' questo uno dei punti chiave del protocollo siglato tra LAV ed Ufficio Scolastico Regionale, per promuovere l'approfondimento dei temi dell'educazione e rispetto di tutti gli esseri viventi.

La LAV (Lega Anti Vivisezione), una delle più importanti associazioni animaliste italiane, ha già in passato attivato protocolli con Uffici Scolastici Regionali di Piemonte, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia. "L'intesa con l'USR Marche - commenta Giacomo Bottinelli, responsabile nazionale LAV Scuole - arriva all'indomani dell'annuncio dell'introduzione dell'educazione ambientale nelle scuole dal prossimo anno da parte dei Ministri dell'istruzione e dell'Ambiente. Siamo certi che proprio le Marche potranno essere uno dei banchi di prova di questa interessante novità."

La Lega Anti Vivisezione già dal 1998 è attiva in alcune scuole italiane con progetti didattici, favorendo la tutela degli animali come strumento di crescita per la morale degli alunni. Nello scorso anno scolastico, ben 9000 studenti sono stati raggiunti dagli interventi dell'Associazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Siamo convinti dell’importanza di rafforzare nelle giovani generazioni i rapporti di
conoscenza e di amicizia tra umani e animali
– conclude Maria Letizia Melina, direttore
generale dell’USR Marche – anche per sviluppare un nuovo modello di educazione
all’affettività che contribuisca al loro concreto benessere psicofisico e alla scelta
consapevole di un sano stile di vita
”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • Coppia scatenata, sesso in pubblico: i passanti riprendono tutto col cellulare

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento