Referendum Grexit, il popolo del Caterraduno vota no

L'ex sindaco di Castelbellino Papadopoulos, sul palco in diretta da piazza Roma su Radio2, è sicuro: "Al referendum di domenica voterei per il no. Le politiche di austerità hanno danneggiato il popolo greco"

Vive in Italia da decenni, è stato anche sindaco di Castelbellino ma non dimentica le sue origini e in questi giorni è molto preoccupato per la crisi che sta vivendo il suo Paese natale: la Grecia. Stiamo parlando di Demetrio Papadopoulos che ieri è stato invitato da Massimo Cirri e Sara Zambotti a salire sul palco di piazza Roma a Senigallia e a partecipare al Caterraduno iniziato lunedì sulla Spiaggia di Velluto.

Da giorni la celebre trasmissione di Radio2 segue le vicende greche e più volte ha voluto testimoniare vicinanza alla popolazione. Ieri pomeriggio, durante la diretta, Papadopoulos ha dato la sua testimonianza. "Mi arrivano notizie gravi dalla Grecia – ha raccontato – queste politiche di austerità hanno danneggiato la popolazione. Pensate che mio fratello, professore in pensione, si è visto decuratare la pensione del 32%".

E sul referendum di domenica 5 luglio si schiera dalla parte del premier Alexis Tsipras: "Io voterei per il no". Papadopoulos si è prestato poi a fare da "scrutatore" nella consultazione improvvisata da Cirri & co che hanno coinvolto la piazza del Caterraduno a esprimersi sul quesito referendario. Deve la Grecia accettare le proposte da Commissione Europea, Bce e Fondo Monetario? In piazza, alla fine, a maggioranza, vincono i No.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

  • Schianto terribile a Posatora, tenta di evitare un gatto e si ribalta: è grave

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

  • Vedere il figlio nel calcio professionistico, il sogno di papà Roberto si realizza prima di arrendersi alla malattia

  • Esce dal reparto di ortopedia e finisce direttamente al Pronto Soccorso

  • Le Marche dicono no al 5G, approvata la mozione dei Verdi: «Rischi per l'uomo»

Torna su
AnconaToday è in caricamento