menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di Senigallia

L'ospedale di Senigallia

Prima ondata: si lavora per recuperare gli esami rimandati

A Senigallia l'ospedale sta facendo il possibile per recuperare le prestazioni e gli screening

SENIGALLIA - La Direzione dell’Area Vasta 2 e i dirigenti medici specialisti della Unità Operativa di radiologia e diagnostica per Immagini dell’Ospedale di Senigallia informano che si è lavorato e si sta operando per recuperare gli esami sospesi e annullati nella prima fase pandemica.

 
«Attualmente, in questa fase di seconda ondata Covid - si legge nella nota - nessuna prenotazione è stata sospesa per il momento e le prestazioni radiologiche, esclusa la Senologia, che erano state sospese nella prima fase del Covid, sono state recuperate tutte entro il mese di giugno.  Per quanto riguarda la senologia, lo screening mammografico procede regolarmente mentre per l’attività clinica della senologia, come da sei mesi a questa parte, il personale della radiologia in collaborazione con il cup posticipa di due mesi gli esami non urgenti per recuperare le prestazioni di senologia sospese nel periodo di lockdown, fermo restando che le urgenze in collaborazione con la “breast unit” vengono garantite nei tempi definiti dal quadro clinico. Si informa pertanto la cittadinanza che tutte le donne con una mammografia non urgente prenotata saranno contattate direttamente dal servizio senologico per il nuovo appuntamento». Tutti i professionisti dell’unità operativa in questo periodo di emergenza pandemica lavorano per ridurre al minimo i disagi della popolazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento