menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga, alcol e porto abusivo di armi: serie di denunce al rave party

Raffiche di denunce da parte dei Carabinieri di Jesi, nella zona del rave party di Poggio San Marcello. Un 21enne trovato con un cacciavite acuminato nascosto nelle scarpe

Sono quattro le denunce tra i partecipanti al rave party di Poggio San Marcello. Nel fine settimana i Carabinieri di Jesi, Chiavalle e Staffolo hanno disposto dei controlli nella zona della manifestazione, che raccoglie ogni anno sempre più ragazzi, provenienti da tutta Europa.

Un ragazzo di 21 anni, di Urbino, è stato sorpreso con 50 grammi di marijuana. Denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Un 23enne di Macerata dovrà rispondere di guida in stato d'ebbrezza, dopo essere stato bloccato ubriaco a bordo della propria automobile. Un 29enne napoletano, gravato da foglio di via obbligatorio dalla provincia di Ancona, è stato sorpreso in prossimità del rave party. Denunciato anche lui. Infine i Carabinieri hanno denunciato un 21enne di Pesaro, trovato con un cacciavite acuminato nascosto sotto la suola della scarpa. Il giovane che ha precedenti per minaccia aggravata e lesioni, è stato denunciato per porto abusivo di armi.

A Monte San Vito i militari hanno tratto in arresto un 48enne di Chiaravalle, già condannato a 4 anni e 6 mesi di carcere per ricettazione e bancarotta fraudolenta. L'uomo è stato accompagnato presso il carcere di Montacuto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento