Incontri d'estate, la rassegna culturale si apre sabato 18 luglio

Nel volume di Sergio Sparapani, 250 immagini scattate tra il 1932 e il 1943 raccontano com’era Ancona prima dei bombardamenti

Ancona Tempesta

FALCONARA - Volti e luoghi di un’Ancona ignara della tempesta che stava per manifestarsi. È ciò che raccontano le duecentocinquanta immagini, in larga parte inedite, scattate dal seniore (maggiore) della Milizia fascista contraerea Fazio Fazioli, tra il 1932 e il 1943. Le foto sono state raccolte nel volume ‘Ancona prima della tempesta’, che sarà presentato dall’autore Sergio Sparapani sabato 18 luglio alle 21.30 in piazza del Municipio. Sarà una presentazione-dibattito, durante la quale l’autore dialogherà con lo storico Claudio Bruschi. L’incontro con Sparapani è il primo degli appuntamenti con la rassegna ‘Incontri d’estate’, una serie di conferenze che tratteranno temi storici, ambientali e sociali. Nelle immagini raccolte nel libro, i volti sono prevalentemente, ma non solo, quelli di camicie nere e i luoghi rappresentati sono siti predisposti per controbattere a una offensiva aerea del nemico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attacco che fu scatenato puntualmente, e con effetti devastanti, proprio a partire dall’ottobre del 1943 e fino al giorno della liberazione. Il volume illustra e rievoca gli sforzi messi in atto dai militi per creare una cintura difensiva attorno al capoluogo marchigiano con mezzi che si ritenevano atti ad affrontare la minaccia e che in realtà erano implacabilmente superati. Nell’arco dei dieci anni rappresentati non mancano però sguardi a luoghi della città oggi mutati o scomparsi e a volti di giovani che poco avevano a che fare con la guerra. Anche per l’appuntamento di sabato l’ingresso è gratuito e la prenotazione è obbligatoria: si può telefonare al numero 3394600974, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 11, oppure utilizzare la nuova App C’è posto www.cpst.it/estate2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Denti ingialliti, come risolvere il problema rapidamente e senza igienista

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Addio all'architetto D'Alessio, ex assessore: era presidente del Parco del Conero

  • Covid-19, nelle Marche impennata di ricoveri e pazienti in terapia intensiva

  • Droga in casa, bimbo ingerisce cocaina e va in ospedale: genitori e nonni in arresto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento