Montemarciano: carica in auto un trans sull'adriatica, ma viene rapinato

Il fatto, avvenuto lo scorso giovedì, è emerso solo oggi, e per la delicatezza dell'episodio in questione naturalmente non è stato diffuso alcun particolare che possa portare all'identificazione del protagonista

Il fatto, avvenuto lo scorso giovedì, è emerso solo oggi, e per la delicatezza dell’episodio in questione naturalmente non è stato diffuso alcun particolare che possa portare all’identificazione del protagonista della vicenda. Il 15 di marzo, infatti, un uomo è entrato nella stazione dei Carabinieri di Montemarciano, per denunciare di essere stato vittima di una rapina: un transessuale che aveva fatto salire in auto lungo la Strada statale adriatica gli aveva estorto con violenza la somma di 100 euro in contanti.

Le indagini dei militari di Senigallia sono scattate immediatamente, permettendo l’identificazione e alla fine il fermo di un trentacinquenne brasiliano, A. L., già noto alle forze dell’ordine, che è stato denunciato in stato di libertà all’ Autorità Giudiziaria per rapina.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento