Cronaca

Minacciò il commesso con un cacciavite, arriva la condanna per il rapinatore

Gli investigatori lo bloccarono il rapinatore poco dopo aver compiuto la rapina e, ricostruito l’episodio, lo arrestarono e lo portarono agli arresti domiciliari

foto di repertorio

SENIGALLIA - E' finito in carcere un 50enne senigalliese che lo scorso anno si era reso responsabile di una rapina commessa a carico di un commerciante della città, minacciato con un cacciavite. Gli investigatori lo bloccarono il rapinatore poco dopo aver compiuto la rapina e, ricostruito l’episodio, lo arrestarono e lo portarono agli arresti domiciliari.

L’uomo, al termine dell’iter giudiziario è stato condannato a due anni di reclusione e condotto in carcere dove sconterà il rimanente periodo di detenzione di circa un anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacciò il commesso con un cacciavite, arriva la condanna per il rapinatore

AnconaToday è in caricamento