Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Centro storico / Corso Giuseppe Mazzini

Derubato in sala giochi: «L’ho scoperto e mi ha picchiato». Lite in strada e arresto

Lite nei pressi della sala giochi, arriva la polizia. A inchiodare il ladro è stato un testimone

Foto di repertorio

ANCONA - Derubato di 100 euro mentre gioca ai videogame, se ne accorge e scatta la lite fuori dalla sala giochi. Arriva la polizia, a finire in manette è un 29enne tunisino con l'accusa di rapina.

E’ successo ieri sera intorno alle 20,30. Gli agenti delle volanti sono intervenuti per la segnalazione di una lite in corso Mazzini. Un 28enne anconetano ha raccontato agli agenti di essere stato derubato dal tunisino: «Mi ha rubato due banconote da 50 euro che avevo nella tasca posteriore dei pantaloni mentre giocavo ai videogiochi- ha detto l’uomo- ho tentato di farmele ridare ma mi ha picchiato». La versione è stata confermata da un cittadino extracomunitario, che aveva assisto alla scena. Il ladro, che nel frattempo era riuscito ad allontanarsi, è stato rintracciato poco dopo con le banconote che sono state restituite al proprietario. Già conosciuto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio è stato arrestato per rapina. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Derubato in sala giochi: «L’ho scoperto e mi ha picchiato». Lite in strada e arresto

AnconaToday è in caricamento