Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Castelferretti: rapinano l'ufficio postale, cliente si ribella e nasce una colluttazione

Erano probabilmente in quattro i banditi che hanno assaltato un ufficio postale. Tre sono entrati, mentre un quarto sarebbe rimasto fuori a fare il palo. E' caccia all'uomo per le forze dell'ordine

Irrompono per rapinare l'ufficio postale, ma vengono disturbati dall’intervento di un cliente, cha ha lottato con uno dei malviventi. E’ quanto successo stamattina alle ore di 9 a Castelferretti. Sarebbero tre i malviventi entrati alle poste, cui va aggiunto un probabile quarto uomo che faceva il palo all’esterno. 

I banditi hanno minacciato i dipendenti, intimando di consegnare i soldi. Uno era armato di pistola - una semplice scacciacani - e un altro con un cutter. Fatto sta che i rapinatori non hanno fatto neppure in tempo a controllare la situazione che un cliente è spuntato fuori, mettendosi tra i banditi e le altre persone presenti. L'uomo avrebbe preso un separa code in metallo, e lo avrebbe scagliato contro uno dei banditi. Da lì sarebbe nata una colluttazione nella quale il cliente ha però avuto la peggio: infatti sarebbe stato prima colpito alla testa col calcio della pistola, e poi lasciato a terra dolorante.

Sul luogo del crimine sono subito piombate le forze dell’ordine, ma nel frattempo i rapinatori sono riusciti a fuggire, dileguandosi nei campi che si trovano nelle vicinanze dell’ufficio postale, con un bottino di 2mila euro circa. La polizia e i carabinieri sarebbero anche alla ricerca del quarto uomo.  Sono in corso le prime indagini e tra i primi corpi di reato in mano alle forze dell’ordine ci sarebbe il caricatore della pistola scacciacani, che era in mano ad uno dei banditi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelferretti: rapinano l'ufficio postale, cliente si ribella e nasce una colluttazione

AnconaToday è in caricamento