rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Osimo

Rapina a colpi di testate, arriva la condanna: arrestato un latitante

Dopo le formalità di rito l'arrestato è stato tradotto presso il carcere di Montacuto di Ancona dove sconterà la pena

Gli Agenti dell'Ufficio Anticrimine del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Osimo diretto dal Vicequestore Giuseppe Todaro, hanno arrestato un 31enne di Osimo, perché ricercato a seguito di una sentenza emessa dal Tribunale di Ancona che lo ha condannato a due anni e tre mesi di reclusione oltre al pagamento della multa di 500 euro.

Il giovane all’epoca dei fatti si era reso responsabile di rapina e lesioni, in concorso con altri, ai danni di due ragazzi colpiti più volte a testate e rapinati del danaro ed un costoso telefono cellulare. Il giovane, che nel frattempo si era reso irreperibile dal suo domicilio è stato trovato dagli Agenti, dopo alcuni appostamenti, a casa dei suoi genitori. Dopo le formalità di rito l'arrestato è stato tradotto presso il carcere di Montacuto di Ancona dove sconterà la pena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina a colpi di testate, arriva la condanna: arrestato un latitante

AnconaToday è in caricamento