Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Piano / Corso Carlo Alberto

«Dacci tutti i soldi», poi sfasciano il minimarket: rintracciati i tre rapinatori

Dopo 10 giorni d'indagine i carabinieri hanno arrestato gli autori del violento blitz, ma adesso è caccia ai due complici che erano con loro

Foto di repertorio

Avevano rapinato un minimarket al Piano e, nel giro di una decina di giorni, sono stati identificati e arrestati dai carabinieri. Si tratta di due pakistani di 23 e 28 anni e di un indiano di 22.

L’11 gennaio scorso, insieme ad altri due soggetti non ancora rintracciati, avevano messo a segno una rapina nel minimarket Sharif, in corso Carlo Alberto. Era un sabato sera. Mentre il proprietario si apprestava a chiudere il negozio, lasciando semichiusa la saracinesca, i tre hanno bussato alla porta vetrata d’ingresso. «Dacci tutti i soldi o ti sfasciamo il locale», gli hanno detto, minacciandolo. Facevano sul serio. Quando il commerciante si è rifiutato, infatti, il gruppetto è passato alle vie di fatto, prendendo a calci e pugni la vetrata, arrivando a frantumare anche quella laterale. Poi hanno provato ad entrare nel locale, ma solo uno ci è riuscito e ha rubato dalla tasca del proprietario la somma di circa 1200 euro, l’incasso della settimana.

Subito i carabinieri del Norm sono intervenuti e le sirene hanno costretto alla fuga i rapinatori. Sono partite le indagini da parte dei carabinieri della Stazione di Ancona Principale, guidati dal luogotenente Savino Cortellino e in soli 10 giorni sono stati individuati tre dei rapinatori: la Corte d’Appello di Ancona (i tre, infatti, erano già stati puniti con la misura cautelare dell’obbligo di dimora) ha disposto per tutti il carcere, vista la loro propensione concreta a commettere reati con l’uso di violenza. Dovranno rispondere del reato di rapina aggravata e danneggiamento. Ora i militari sono sulle tracce dei due loro complici, ancora impuniti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Dacci tutti i soldi», poi sfasciano il minimarket: rintracciati i tre rapinatori

AnconaToday è in caricamento