Cronaca Senigallia

Pistole e passamontagna in farmacia: «Vogliamo tutti i soldi». Uno già arrestato

La caccia dei carabinieri prosegue per rintracciare il secondo malvivente della coppia che ha fatto irruzione alla farmacia

Pistola in pugno, il volto travisato da passamontagna e le minacce al personale terrorizzato. La fuga con 3.500 euro in contanti. Il tutto a mandare in frantumi la pace della piccola frazione di Ponterio, comune di Trecastelli, attorno alle 20 di ieri (sabato 9 giugno). La fuga di uno dei banditi è durata poco. Un'ora e mezzo dopo è stato intercettato dai carabinieri sul mezzo indicato dai testimoni quale vettura utilizzata per scappare. 

Del rapinatore i carabinieri lasciano trapelare poco o nulla. Si sa che è italiano, di giovane età e con precedenti penali. Il riserbo è massimo perché le ricerche del complice sono ancora in corso. I militari dell'Arma erano intervenuti subito sul posto e, al contempo, hanno fatto scattare una chiusura ad anello sul territorio a un dispiegamento di forze che ha coinvolto tutta gli uomini della Compagnia, Norm e stazioni comprese. Una fitta rete nelle cui maglie è rimasto intrappolato l'arrestato, ora recluso a Montacuto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistole e passamontagna in farmacia: «Vogliamo tutti i soldi». Uno già arrestato

AnconaToday è in caricamento