Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Castelfidardo

Entra in casa per rapinare un uomo, era già agli arresti domiciliari: finisce in carcere

I fatti risalgono al 12 novembre scorso quando il rapinatore è entrato in casa di un fidardense di 41 anni per derubarlo, che però lo ha colto sul fatto

Era già agli arresti domiciliari quando è entrato in casa di un uomo per derubarlo, ne é nata una colluttazione con il proprietario dell’appartamento quando quest'ultimo ha tentato di fermarlo. Per questo i Carabinieri di Castelfidardo, guidati dal comandante Domenico Grossi, hanno portato in carcere un marocchino di 37 anni con l’accusa di tentata rapina. I fatti risalgono al 12 novembre scorso quando il marocchino è entrato in casa di un fidardense di 41 anni per derubarlo, ma il proprietario di casa lo ha sorpreso e ha cercato di fermarlo. Ne è nata una colluttazione nella quale il marocchino è poi riuscito a liberarsi con la forza ed è fuggito. Ma i carabinieri sono subito arrivati a lui e hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere a firma del Gip Carlo Cimini.

Il giudice ha ritenuto valide le considerazioni dei militari, convinti non solo che si trattasse di un soggetto socialmente pericoloso con elevato rischio di recidività, ma anche che vi fosse la seria possibilità che potesse tornare in Marocco visto che aveva già trasferito il proprio nucleo familiare in patria. Ora il 37enne si trova nel carcere di Montacuto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra in casa per rapinare un uomo, era già agli arresti domiciliari: finisce in carcere

AnconaToday è in caricamento