Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

San Biagio: rapinatori “gentiluomini” rapinano la Bcc

L'atteggiamento calmo e misurato dei rapinatori gli ha fatto meritare l'appellativo di "banditi gentili". Si sono fatti consegnare 50mila euro e sono spariti dall'occhio della videosorveglianza

Rapina ieri nell'osimano: due persone, sui 40 anni e dall’aspetto curato hanno fatto il loro ingresso attorno alle 3 e un quarto nella filiale del Credito cooperativo di Filottrano a San Biagio in via D’Ancona. Uno di essi aveva il volto parzialmente coperto da un paio d’occhiali, l’altro calzava un cappello.
La coppia, con toni tranquilli e quasi flautati - dai quali traspariva comunque uno spiccato accento meridionale, elemento che potrà essere utile per le indagini - ha dichiarato agli astanti (due clienti e cinque dipendenti, secondo il Messaggero): “Questa è una rapina, dateci i soldi”. Uno dei due ha tenuto per tutto il tempo la mano sotto una scatola che aveva in braccio, in una posa che faceva trasparire (o voleva simulare) la presenza di un'arma tenuta in pugno, forse un taglierino.

L’atteggiamento calmo e misurato dei rapinatori gli ha fatto meritare l’appellativo di “banditi gentili”: mentre uno dei due si faceva consegnare il bottino – ben 50mila euro in contanti – l’altro teneva sotto tiro una cassiera. Una volta presi i soldi i due hanno infilato la porta e sono spariti dall’occhio delle telecamere di sicurezza esterne dopo aver svoltato l’angolo del palazzo, per raggiungere il parcheggio del centro commerciale direzionale lì vicino. I carabinieri di Osimo, che si occupano delle indagini, pensano che la coppia avesse un’auto pronta per garantirsi un’immediata fuga verso la vicina strada a scorrimento veloce.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Biagio: rapinatori “gentiluomini” rapinano la Bcc

AnconaToday è in caricamento