Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

Minacce agli addetti alla vigilanza, poi la fuga con la merce rubata: due donne in arresto

Le due donne sono state accompagnate in caserma per le formalità di rito e dichiarate in stato di arresto per rapina impropria

Entrano all'interno di un negozio di abbigliamento, staccano le placche antitaccheggio e poi fuggono a tutta velocità. Sono state arrestate per rapina impropria due donne di 24 e 31 anni, la pià giovane italiana e l'altra originaria del Marocco, sorprese ieri pomeriggio a rubare all'interno di un negozio del centro commerciale "Auchan" di Ancona. 

Dopo aver scardinato il sistema antitaccheggio infatti, le due erano riuscite ad uscire dal negozio prima dell'intervento degli addetti alla vigilanza. Attraverso le telecamere a circuito chiuso, il personale era  riuscito a vedere le due ladre asportare alcuni capi d'abbigliamento dagli scaffali e quindi aveva tentato di bloccarle. Allertati i Carabinieri la loro fuga è durata alcune centinaia di metri, con i militari che sono riusciti a rintracciarle ed arrestarle all'altezza della fermata del bus. Nascosti all’interno delle loro borse c'erano diversi capi di abbigliamento da donna e bambino per un valore complessivo di circa 150 euro

Le due donne sono state accompagnate in caserma per le formalità di rito e dichiarate in stato di arresto per rapina impropria. Entrmabe infatti, una volta scoperte dagli addetti alla vigilanza, hanno iniziato a minacciarli ed insultarli. Ora si trovano ai domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce agli addetti alla vigilanza, poi la fuga con la merce rubata: due donne in arresto
AnconaToday è in caricamento