menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le mura della Cittadella

Le mura della Cittadella

Mura storiche in preda a vegetazione e vandali: «Salve da guerre, non dal Comune»

L'interrogazione della consigliera della Lega Ancona, Antonella Andreoli e la replica dell'assessore Stefano Foresi con un "giallo" sulle scritte vandaliche

«Hanno resistito a guerre e terremoti, ma non a questa amministrazione». E’ il commento lapidario di Antonella Andreoli, consigliere Lega Ancona, sulla questione della vegetazione che sta crescendo tra i mattoni delle mura dei forti Cittadella e Altavilla. «Radici e alberi incolti sono cresciuti dentro o in prossimità delle mura, che si stanno sgretolando in diversi punti» ha detto la Andreoli in consiglio comunale, esibendo delle foto scattate tra venerdì e oggi: «Ci sono anche scritte con inchiostro rosa. I vandali sono stati individuati? Hanno risarcito?». 

Sulla questione ha risposto l’assessore alle manutenzioni Stefano Foresi: «C’è una convenzione con il demanio per entrambi i forti per la manutenzione delle mura, i lavori sono in manutenzioni ordinaria che in parte spettano a loro- ha detto Foresi- ci sono incontri per vedere come dividerci gli interventi da fare. Il campo trincerato da parte di via circonvallazione è già stato bonificato». Sulla questione delle scritte, invece, c’è un piccolo giallo: «Le mura imbrattate di rosa a cittadella sono state oggetto di ripulitura da AnconAmbiente e i responsabili sono stati segnalati alla procura, questo è quanto mi hanno detto i vigili urbani». «Ripulite? Non è vero- ha replicato la consigliera- ci sono passata venerdì scorso, campeggiano le stesse scritte che segnalai io stessa ai vigili urbani. Sono tuttora presenti». La Andreoli, a margine del consiglio, ha ribadito il concetto inviando alla redazione delle foto scattate oggi stesso. 

scritte mura forte altavilla-2

Nuova illuminazione al forte Altavilla 

Sul Forte Altavilla è intervenuta anche la consigliera Pd Susanna Dini, con l'interrogazione sulle tempistiche della nuova illuminazione che coinvolgerà l'intero parco. «L'intervento è programmato- ha detto Foresi- abbiamo chiesto l'ok alla soprintendenza e il "nulla osta" al Parco del Conero, sono convinto che entro marzo riusciremo ad avere i pareri e speriamo di concludere l'intervento per la prossima estate». 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuole chiuse in tutta la città: il sindaco firma l'ordinanza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento