Cronaca Lungomare Dante Alighieri

Violenza su quindicenne: polizia a un passo dall’identificazione

Sarebbero giunte ad una svolta le indagini sulla violenza sessuale subita da una ragazzina quindicenne a Senigallia: il responsabile dell'abuso dovrebbe avere un volto e, entro poche ore, anche un nome

Il lungomare di Senigallia

Sarebbero giunte ad una svolta le indagini sulla violenza sessuale subita da una ragazzina quindicenne a Senigallia: il responsabile dell’abuso dovrebbe avere un volto e, entro poche ore, anche un nome.
A quanto si apprende dagli organi di stampa la polizia è sulle tracce di un giovane sui vent’anni, straniero, forse di nazionalità albanese. L’identikit sarebbe emerso dal racconto stesso della vittima, una giovane originaria del sud ma residente nell’entroterra senigalliese, e dagli amici, che l’avrebbero vista allontanarsi in compagnia del giovane.

LA RICOSTRUZIONE. La violenza si sarebbe consumata nei pressi del lungomare Alighieri: i due giovani si sarebbero appartati nei pressi del complesso residenziale di Villa Pieralisi, una zona che offre diversi spazi lontani dalla calca del lungomare. Gli amici li avrebbero poi visti tornare al locale in cui il gruppo stava passando la serata, senza mostrare particolare segni di agitazione: la giovane testimonierà poi ai medici del pronto soccorso prima e alla polizia poi di essere stata costretta a subire il rapporto sessuale ma senza essere minacciata o picchiata.

Gli interrogatori delle forze dell’ordine proseguono, allargandosi anche alle altre persone presenti la sera in questione.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza su quindicenne: polizia a un passo dall’identificazione

AnconaToday è in caricamento