Raccolta differenziata, a dicembre percentuale record: sfiorato il 70%

L’assessore Valentina Barchiesi: «Presto nuove zone coinvolte nella raccolta domiciliare dei rifiuti e campagne di sensibilizzazione»

foto d'archivio

FALCONARA - Record di differenziazione dei rifiuti a dicembre a Falconara: nell’ultimo mese dell’anno la raccolta differenziata è arrivata al 69,4 per cento, confermando il trend già registrato a novembre (68,5 per cento) e a ottobre (65,1 per cento). Un risultato particolarmente importante, se si tiene conto che a gennaio 2018 la differenziata era al 58,6 per cento, traguardo raggiunto anche grazie all’introduzione, sul finire della scorsa legislatura, della raccolta domiciliare dell’indifferenziata nei quartieri Stadio e Tesoro e nella frazione di Castelferretti. Questo ha permesso di superare la fatidica soglia del 65 per cento della differenziazione, obiettivo mai raggiunto prima del 2018 a Falconara.

Il maggior quantitativo di differenziata, stando ai dati forniti da Marche Multiservizi Falconara che gestisce il servizio, è quello della frazione umida, con 2.403 tonnellate raccolte nel corso del 2018, di cui 212 solo nel mese di dicembre. Segue la raccolta di carta e cartone, 1.602 tonnellate separate durante lo scorso anno (163 tonnellate solo a dicembre). Anche il legno ha ottenuto un buon quantitativo di raccolta, pari a 1.128 tonnellate durante il 2018 (78 nel mese di dicembre). Durante lo scorso anno è cresciuta progressivamente la quantità di imballaggi misti oggetto di separazione, in totale 848 tonnellate (70,6 a dicembre) e anche il vetro ha raggiunto le 831 tonnellate nel corso del 2018. Ancora meglio la raccolta di scarti vegetali, in totale 857 durante lo scorso anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Grazie ai nuovi sistemi di raccolta differenziata introdotti in alcune zone della città – dice l’assessore all’Ambiente Valentina Barchiesi – e alla collaborazione di tutti i cittadini stiamo facendo importantissimi passi in avanti, sia in termini di quantità di materiali avviati al riciclo, sia per il raggiungimento degli obiettivi di percentuale fissati dall’Unione Europea. Un risultato ottimo che ci dimostra che le azioni intraprese devono proseguire ed essere implementate. Continueremo con attività di sensibilizzazione nelle scuole, di partecipazione attiva dei cittadini nei vari quartieri della città, pubblicizzeremo nuove campagne di ritiro gratuito di ingombranti ed estenderemo il sistema di raccolta domiciliare in altre zone della città. La raccolta differenziata è solo un punto della politica di questa amministrazione attenta oltre che al tema del riciclo anche a quello del riuso. La recente riapertura del Centro del Riuso, in via della Tecnica, con una nuova veste, sta riscuotendo tra i cittadini grande successo e contribuirà alla formazione di una maggiore cultura della riduzione dei rifiuti grazie al loro riciclo». Al Centro del Riuso chiunque può portare oggetti ancora funzionanti (giocattoli, mobilio, elettrodomestici), che saranno consegnanti ai cittadini residenti a Falconara che ne fanno richiesta. Questo per ridurre la quantità di rifiuti da avviare a smaltimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento