rotate-mobile
Cronaca Frazione Poggio

Addio rifiuti selvaggi nelle frazioni, parte la raccolta “porta a porta”: dove e quando

Previsto anche il potenziamento delle telecamere nella frazione più colpita dall'abbandono di sacchetti

L’estate è cominciata, il vizietto del turista (o chi per lui) di passare per il Poggio e abbandonare i rifiuti nei cassonetti del campo sportivo o all’ingresso dell’abitato riporta alla luce il problema della raccolta differenziata nelle frazioni. A sollevarlo in aula è stato oggi il consigliere dei Verdi Diego Urbisaglia: «Non è una pratica consona e offre un pessimo biglietto da visita per un luogo che è l’accesso al Parco del Conero». L’assessore all’ambiente Michele Polenta ha annunciato che nei prossimi giorni verranno installate nuove telecamere di sorveglianza, ma ha anche annunciato l’avvio della raccolta porta a porta.

Dal 1 ottobre il porta a porta sarà dunque realtà al Poggio, Varano e Montacuto comprese le strade di collegamento del Castellano e del Conero. «Dovevamo iniziare a maggio ma abbiamo dovuto posticipare- ha detto Polenta- riprenderemo a ottobre anticipando il tutto con una campagna di divulgazione e informazione che partirà già a settembre, durante la quale consegneremo le attrezzature per questo tipo di raccolta. Potremmo anche anticipare tutto di un mese- continua l’assessore- cioè iniziare la raccolta a settembre e iniziare la campagna informativa ad agosto, ma questo può essere un problema con la gente in ferie o non disponibile. La cosa sicura è che per il 1 ottobre partiremo». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio rifiuti selvaggi nelle frazioni, parte la raccolta “porta a porta”: dove e quando

AnconaToday è in caricamento