Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Sott'acqua per pulire i fondali del Passetto, torna l'iniziativa targata Komàros

I volontari scenderanno nelle profondità delle acque antistanti il monumento

Foto di repertorio

Il Passetto è la spiaggia storica degli anconetani. Qui nel secolo scorso i pescatori anconetani hanno scavato le grotte all’interno della rupe rocciosa per conservarvi barche ed attrezzature da pesca. Trascurato per decenni e con chiari segni di incuria, il “Passetto”, nonostante i continui sfregi che subisce dai vandali e dagli ubriachi notturni, vuole tornare ad essere la spiaggia degli anconetani, tanto che grazie all’inserimento nei “luoghi del cuore” di Italia Nostra è stato attivato il progetto " Passetto: un percorso per tutti".  In più ora il Comune di Ancona sta mettendo in sicurezza la falesia.

L’iniziativa 

L’iniziativa promossa dal Kòmaros Sub di Ancona, che da sempre cura e tutela il mare in generale e quello sotto casa in particolare, è rivolta a tutti gli amanti del mare e, in primo luogo, ai subacquei sportivi, alle associazioni dei “Grottaroli” e ai frequentatori delle scogliere del Passetto. Il Kòmaros Sub di Ancona, A.S.D. affiliata alla FIPSAS, che è associazione di protezione ambientale e di protezione civile, organizza per il tredicesimo anno la manifestazione “Pulizia dei fondali – Passetto 2019”, una iniziativa alla quale hanno aderito e dato la loro collaborazione l’Associazione “Grotte del Passetto”, i club subacquei di Jesi e di Ancona, la Banca di Credito Cooperativo di Ancona, gli stabilimenti balneari e il ristorante “La Luna al Passetto”. La manifestazione si svolgerà Sabato 22 Giugno con inizio alle ore 10:00. In caso di mare mosso, la manifestazione si svolgerà il sabato successivo. I subacquei volontari, sia in apnea che con autorespiratore, si raduneranno sul molo antistante gli ascensori e da lì scenderanno in acqua per raccogliere dai fondali i tanti rifiuti accumulati, sia per l’incuria umana che per le mareggiate invernali che hanno portato a riva ogni tipo di rifiuto trasportato da venti e correnti. I grottaroli presteranno assistenza con le loro barche e aiuteranno nel recupero dei rifiuti più ingombranti, mentre gli operatori degli stabilimenti balneari del Passetto offriranno il supporto logistico alla manifestazione. 

La manifestazione di domenica prossima sarà un potente segnale in questo senso e sarà anche un preludio per la gara di nuoto in mare di livello nazionale “Miglio del Passetto 2019”, che si svolgerà proprio in queste acque sabato 20 Luglio e che porterà nelle acque del Passetto centinaia di nuotatori di ogni parte d’Italia.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sott'acqua per pulire i fondali del Passetto, torna l'iniziativa targata Komàros

AnconaToday è in caricamento