Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Marina Dorica, pugno in faccia fuori dalla discoteca: 24enne in ospedale

Gli investigatori sono all'opera per capire chi possano essere gli autori dell'aggressione e ad oggi sono impegnati con la raccolta delle testimonianze. La vittima ha riportato una grave frattura al setto nasale e forse sarà ascoltata solo l'operazione

Esce dalla discoteca, gli si presentano 5 ragazzi e uno di loro gli tira un pugno dritto in faccia. E’ successo tutto sabato intorno alle 3 del mattino davanti ad un locale di Marina Dorica. Sul posto è intervenuta una pattuglia della Guardia di Finanza che ha raccolto le prime testimonianze del caso mentre la vittima, un anconetano di 24 anni, veniva accompagnato al Pronto Soccorso con il naso rotto. Un brutto colpo per il giovane che domani verrà sottoposto ad un delicato intervento chirurgico all’ospedale regionale di Torrette. Non é ancora chiaro cosa sia successo di preciso. Quel che è certo è che, secondo alcune testimonianze, il giovane anconetano stava trascorrendo il sabato notte in discoteca quando ad un certo punto è uscito, solo temporaneamente, in compagnia di un amico per prendere una boccata d’aria e chiaccherare. Poco dopo sarebbero dovuti rientrare. I due stavano parlando di auto e motori quando ad un tratto sarebbero arrivati 5 ragazzi che si sono inseriti nel discorso con una scusa. Un fugace scambio di battute e poi il colpo. Un pugno dritto in faccia che ha devastato il naso del 24enne, caduto a terra senza alcuna possibilità di reagire. Poi la fuga del branco, ormai lontano quando sul posto sono arrivate le Fiamme Gialle.

Una violenza avvenuta al di fuori dell’area di competenza della discoteca, dove non c'erano stati problemi e dove stava trascorrendo la serata la vittima stessa. Lo precisa anche il titolare Alberto Fabbri: «L’area esterna al muro della struttura non è di nostra competenza, come non lo è il parcheggio e gli altri spazi, che sono di proprietà dell’intera struttura. La legge prevede che io non possa neanche fare intervenire gli uomini della sicurezza perché lì non ho giurisdizione. E nonostante io non sia tenuto a farlo, pago un servizio di vigilanza privato che opera all’esterno, cosa che faccio insieme ai miei soci di nostra coscienza. Ma quell’area è di competenza di Marina Dorica  anche perché nel nostro locale non è mai successo niente».

Fatto sta che ora gli investigatori sono all’opera per capire chi possano essere gli autori dell’aggressione e ad oggi sono impegnati con la raccolta delle testimonianze. La vittima non è ancora stata ascoltata e forse non lo sarà finchè non avrà superato l’intervento di ricostruzione del setto nasale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina Dorica, pugno in faccia fuori dalla discoteca: 24enne in ospedale

AnconaToday è in caricamento