menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Polizia in zona stazione ad Ancona

La Polizia in zona stazione ad Ancona

Mentre passeggia tira un pugno ad una donna e un calcio ad un uomo, denunciato

La donna ha riportato un trauma alla spalla guaribile in 7 gironi mentre l'uomo ora è ricoverato in ospedale ed è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e percosse

Cellulare all’orecchio, si fa spazio tra i passanti con violenza per andare verso la stazione. Prima tira un pugno con forza alla schiena di una donna e poi tira un calcio ad un uomo. E’ quanto successo stamattina in piazza Rosselli, zona stazione di Ancona. La segnalazione è arrivata alla centrale operativa della Questura che ha subito attivato un’unità della Squadra Volanti. I poliziotti ci hanno messo poco a rintracciare il violento: un nigeriano di 25anni, regolare sul territorio italiano e residente in provincia di Rimini, dove forse voleva tornare in treno. Fatto sta che l’uomo, senza alcun motivo apparente, per farsi largo tra i passanti, lungo il marciapiede i via Flaminia, ha prima colpito da dietro con un pugno alla spalla un’anconetana di 44 anni procurandole un trauma guaribile in 7 giorni e poi ha sferrato un calcio allo stinco di un napoletano di 41 anni. 

Un volta fermato, gli agenti di polizia hanno appurato come l’africano non fosse in condizioni psichiche ottimali e così si è reso necessario l’intervento dell’ambulanza sulla quale il nigeriano è stato fatto salire con la forze. L’uomo ora è ricoverato in ospedale ed è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e percosse

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento