Poste: proteste ed esuberi, un dirigente si sente male e crolla davanti ai colleghi

L'uomo, 53 anni, è rimasto vittima di una grave crisi convulsiva. Al Centro di Passo Varano era in corso un presidio degli operai addetto allo smistamento e una riunione per l'annuncio di 40 esuberi

È ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Torrette Carlo Garritano, 53 anni, il dirigente delle risorse umane del Centro meccanizzato delle Poste di Passo Varano che ieri ha accusato un grave malore. L’uomo, poco prima delle 14, è crollato a terra davanti ai colleghi, in preda alle convulsioni. A riportare la notizia è il Messaggero.

Per le poste quello di ieri era un giorno cruciale: fuori stava proseguendo il presidio dei sei operai della Logos Electric, la ditta che si occupa in subappalto della manutenzione degli impianti per lo smistamento della corrispondenza, rimasti senza contratto; mentre negli uffici interi era in corso una riunione sindacale per l’annuncio di 40 esuberi nel personale. Non è escluso che la situazione di forte tensione abbia contribuito al malessere del dirigente, soccorso con celerità dal personale del 118 e della Croce Gialla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiuso nel balcone mentre la compagna fa sesso, è lui ad essere denunciato

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • Va al Salesi per partorire ma la bimba muore: aperta un'inchiesta

  • Accosta la macchina e perde i sensi, soccorsi inutili: morto un automobilista

  • Chiedono sigaretta e moneta, poi scatta l’aggressione: tre studenti in manette

Torna su
AnconaToday è in caricamento