Basta morti sul lavoro, sindacati al porto e sirene a lutto

Sit in per ricordare la vittima del tragico incidente alla piattaforma Eni. I lavoratori si raduneranno al porto Antico

Una manifestazione dei sindacati

Le Segreterie regionali di Fit Cisl, Filt Cgil e Uil Trasporti hanno indetto per domani, giovedì 7 marzo, alle ore 11.30 un sit in nel porto di Ancona per ricordare la scomparsa, in seguito a un incidente avvenuto ieri sulla piattaforma Barbara F. dell'Eni, di Egidio Benedetto. Il presidio si terrà nel piazzale antistante i rimorchiatori dello scalo (zona Porto Antico).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla manifestazione parteciperanno anche i responsabili del sito sicurezza del porto di Ancona. L'assembramento sarà sciolto alle 12 con il suono delle sirene di tutte le navi come segno di lutto per l'ennesima morte sul lavoro in un porto italiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, chiusure delle attività commerciali per evitare il lockdown

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

  • Accoltellato in strada mentre cammina, i carabinieri danno la caccia a 2 uomini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento