Operazione Vishudda, sequestrati 9 centri massaggi: 6 indagati

Inoltre sono scattate varie misure cautelari nei confronti di 5 dei 6 indagati, tutti cittadini italiani (un uomo e 5 donne)

Foto di archivio

Nelle prime ore della mattinata odierna si è conclusa l’operazione denominata “Vishudda”, nell’ambito della quale la Polizia, al culmine di una prolungata attività investigativa condotta dalla Squadra Mobile di Ancona e coordinata dalla Procura, ha sequestrato 9 immobili adibiti a centri massaggi in varie città della provincia dove venivano sfruttate sessualmente giovani ragazze italiane.

Inoltre sono scattate varie misure cautelari nei confronti di 5 dei 6 indagati, tutti cittadini italiani (un uomo e 5 donne), ritenuti i componenti dell’organizzazione facente capo ad una coppia di origini pugliesi.

CABINE IN AFFITTO PER I MASSAGGI HOT: «COSI' EVITIAMO LO SFRUTTAMENTO»

LO CHIAMAVANO LINGAM, «IL CAPO DI DICEVA CHE ERA TUTTO LECITO»

DECINE DI RAGAZZE INDOTTE ALLA PROSTITUZONE, ARRESTI E SEQUESTRI

VIDEO - LE IMMAGINI DENTRO I CENTRI MASSAGGI 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento