Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Fa prostituire la sua donna poi le chiede il “pizzo” di 50 euro, condannato un barman

È accusato di aver sfruttato ed indotto una 26enne a fare sesso a pagamento con altri uomini. Lui avrebbe messo le foto di lei e annunci sui siti per attirare la clientela

ANCONA - Prima avrebbe avuto una relazione sentimentale con lei poi avrebbe iniziato a maltrattarla ed infine l’avrebbe fatta anche prostituire. Nell’abitazione dove vivevano, vicino alla stazione, avrebbe predisposto, stando alle accuse, una alcova. Poi mettendo annunci su siti per adulti, con foto che avrebbero esaltato le forme fisiche della compagna, le avrebbe trovato anche la clientela. Il tutto chiedendole 50 euro al giorno per l’attività di prostituzione. Un barman di 44 anni è stato condannato ad 8 mesi di carcere per sfruttamento ed induzione alla prostituzione di una 26enne. La sentenza è arrivata questa mattina, al tribunale dorico, dalla giudice Paola Moscaroli. Sia la vittima che l'imputato sono dominicani. La vicenda che ha portato fino in tribunale il barman risale al 2017. A novembre la ragazza aveva chiamato la polizia dopo che lui avrebbe alzato le mani su di lei. Già ad ottobre c’era stata una denuncia per maltrattamenti.

Per il 44enne era scattato l’arresto. Da lì era emersa la prostituzione. Proprio la giovane, sentita dagli agenti, aveva detto che lui pretendeva 50 euro al giorno per l’attività di prostituzione che faceva in casa sua. Tutto falso per l'imputato, difeso dall'avvocato Giuliano Natalucci, che quando è stato sentito nel corso del processo aveva ribadito di non aver mai preso soldi dalla donna. «Una volta le ho chiesto solo un prestito di 300 euro per pagare le bollette – aveva detto l'imputato -. Il resto si è inventata tutto perché io volevo lasciarla e mandarla via di casa. Lei quel giorno ha chiamato la polizia e si è fatta portare in ospedale». Era il 5 novembre del 2017. Stando alla 26enne però in casa oltre lei si sarebbero prostituite altre due donne. E tutte davano qualcosa anche a lui. Il dominicano potrà ricorrere in appello.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa prostituire la sua donna poi le chiede il “pizzo” di 50 euro, condannato un barman
AnconaToday è in caricamento