Castel Colonna: residuato bellico in un campo agricolo, intervento dei Carabinieri

E' successo nella mattinata di mercoledì 12 giugno. Un agricoltore stava lavorando sul suo campo, quando si è trovato di fronte a quaello che, di primo acchitto, sarebbe un proiettile da mortaio dell'ultima guerra

Oggi, alle ore 09:30 a Castel Colonna, un agricoltore, durante i lavori di aratura sul terreno di sua proprietà, ha scoperto un ordigno esplosivo, un residuato bellico che secondo i primi rilievi sarebbe verosimilmente un proiettile da mortaio lungo cm.40. Un esplosivo risalente all’ultimo conflitto mondiale trovato in cattivo stato di conservazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In attesa delle operazioni di brillamento immediatamente sollecitate dai Carabinieri della Stazione di Ripe intervenuti sul posto, l’area interessata è stata posta in sicurezza e vigilata dai militari intervenuti con l’ausilio della locale Polizia Municipale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima il gelato al bar, poi la "società" per il gratta e vinci: due clienti vincono 10mila euro

  • Cadono calcinacci dalla galleria, torna regolare la viabilità sulla Statale 16

  • Dramma al cantiere, la gru si ribalta: muore operaio 59enne

  • «Vi faccio ammazzare dalla mafia», si presenta sotto casa di ex e figlia con la mazza

  • Allagamenti, alberi caduti e case isolate: oltre 50 richieste di aiuto e non è finita

  • Cade in piazza e non riesce ad alzarsi, paura per una donna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento