Giovani: a scuola di legalità con la Guardia di Finanza

Partito oggi il progetto "Educazione alla legalità economica", che prevedete un programma di attività a favore degli studenti della scuola primaria e secondaria. Abbinato c'è anche il concorso

Oggi, presso la Scuola primaria “Anna Frank” dell’Istituto Comprensivo “Posatora – Piano – Archi” di Ancona si è tenuto il primo incontro delle Fiamme Gialle con gli studenti per parlare di cultura della legalità economica.
È un’iniziativa che trae origine da un Protocollo d’intesa tra il Comando Generale della Guardia di Finanza ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca finalizzata a promuovere, nell’ambito dell’insegnamento “Cittadinanza e Costituzione”, un programma di attività a favore degli studenti della scuola primaria e secondaria.
L’intento è di far maturare la consapevolezza del valore della legalità economica, con particolare riferimento alla prevenzione dell’evasione fiscale e dello sperpero di risorse pubbliche, delle falsificazioni, della contraffazione, nonché dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Il progetto denominato “Educazione alla legalità economica” e, a partire dall’anno scolastico 2012/2013, prevede l’organizzazione, a livello nazionale, di incontri presso le scuole orientati a:
-    creare e diffondere il concetto di “sicurezza economica e finanziaria”;
-    affermare il messaggio della “convenienza” della legalità economico-finanziaria;
-    stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dal Corpo, quale organo di polizia vicino a tutti i cittadini, di cui tutela il bene fondamentale delle libertà economiche.

SCUOLA 02-3All’iniziativa è abbinato un concorso denominato “Insieme per la legalità” che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani, tramite il coinvolgimento delle scuole, sul valore civile ed educativo della legalità economica, nonché in merito alle attività svolte dal Corpo in tali settori, favorendo la loro espressione libera, creativa e spontanea sulla tematica, attraverso una rappresentazione grafico-pittorica o una produzione video-fotografica. Il relativo bando è reperibile sul sito istituzionale del Corpo (www.gdf.gov.it) e del Ministero (www.istruzione.it). Il termine per l’invio delle opere, a cura della scuola direttamente al Comando Generale della Guardia di Finanza, è fissato al 30 aprile 2013.

A conclusione di questo primo incontro è stata svolta anche la dimostrazione di un controllo da parte di un’unità cinofila antidroga del Comando Provinciale di Ancona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Le bottiglie si riciclano al supermarket: previsti sconti sulla spesa

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

Torna su
AnconaToday è in caricamento