Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Posatora, denunciato per aver lasciato un gatto nella colonia: assolto

In primo grado era stato condannato ad una multa di 1.000 euro, ma poi l'anconetano ha fatto ricorso e il giudice gli ha dato ragione. Era finito a processo per aver lasciato un randagio in una colonia felina

Era stato condannato a 1.000 euro di multa per aver portato un gattino randagio in una colonia felina di Posatora. Assolto dopo aver fatto ricorso. Protagonista un anconetano di 52 anni, che nell’agosto 2013 era stato accusato di abbandono di animale. L’uomo, che aveva trovato quella sorpresa nel motore di un’auto, forse ingenuamente, ha pensato di lasciare il felino in una colonia regolarmente registrata e riconosciuta dalla guardia zoofila. Un gesto spontaneo senza pensare di seguire i classici canali istituzionali, come invece andrebbe fatto: chiamare l’Asl veterinaria o la Polizia Municipale. Fatto sta che quando l’uomo si è presentato alla colonia di Posatora, mentre sistemava il gatto in mezzo al gruppo, è stato visto da una donna che ha dato l’allarme. Così è stato denunciato alla Guardia zoofila.

Lui ha sempre sostenuto di aver agito in buona fede. Tuttavia nel settembre 2014 è finito sotto processo, dove il pm ha chiesto un decreto penale di condanna e una multa di 1.000 euro, entrambe convalidate dal giudice. Il 52enne anconetano ha poi presentato opposizione a questa sentenza del tribunale che, alla fine, gli ha dato ragione e lo ha assolto. E all'indomani della sentenza, l'anconetano tira un sospiro di sollievo: «Sono stato paragonato a quello che abbandona il cane in autostrada quando io invece ho cercato di salvarlo» ha commentato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posatora, denunciato per aver lasciato un gatto nella colonia: assolto

AnconaToday è in caricamento