rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca

«Se ti vedo parlare con altri uomini ti taglio la gola», 40enne a processo per maltrattamenti

L'uomo ha già avuto una condanna per stalking nei confronti della stessa donna e del nuovo compagno di lei

ANCONA - Offese e botte accecato da una gelosia che non sarebbe riuscito a controllare. «Se ti vedo parlare con altri uomini al telefono lo vedi questo? E' un coltello, ti taglio la gola». Così si sarebbe rivolto un albanese alla compagna, oggi ex, sua connazionale che lo ha fatto finire a processo per maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate. L'uomo, 40 anni, ha già avuto una condanna per stalking, a settembre scorso, nei confronti della stessa donna e del nuovo compagno di lei, un avvocato, e la settimana scorsa la gup Francesca De Palma lo ha rinviato a giudizio per le nuove accuse. Il processo inizierà il 21 febbraio 2024. I fatti si riferiscono ad un periodo che va dal 2013 al 2020, tra Cuneo e Falconara, dove la coppia ha convissuto. Solo dopo otto anni lei, parte civile con l'avvocato Laura Versace, ha denunciato le condotte dell'ex perché prima, durante la convivenza, non avrebbe voluto compromettere la tranquillità familiare. Stando alle accuse l'imputato, difeso dall'avvocato Stefano Brugiapaglia, avrebbe avuto eccessi di ira anche a causa di abusi alcolici ed assunzione di droga. In quelle occasioni, almeno tre le aggressione contestate, avrebbe preso la donna al collo e spinta al muro causandole lesioni. L'avrebbe picchiata anche quando era incinta rischiando di abortire. Tutte invenzioni stando alla difesa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Se ti vedo parlare con altri uomini ti taglio la gola», 40enne a processo per maltrattamenti

AnconaToday è in caricamento