Processi: apre la porta all’orco, bimba di 11 anni molestata

Il presunto episodio di violenza risale allo scorso ottobre: l'uomo, di professione rappresentante, sarebbe riuscito a introdursi in casa quando la piccola era sola, carpendo la sua fiducia per poi molestarla

Deve rispondere della pesantissima accusa di violenza sessuale nei confronti di una bimba di 11 anni un 45enne dell’hinterland anconetano. La piccola, in un’aula protetta e con l’assistenza di una psicologa e di sua madre, è comparsa ieri davanti al Gip al Tribunale di Ancona.

Il presunto episodio di violenza risale allo scorso ottobre: l’uomo, di professione rappresentante, sarebbe riuscito a introdursi in casa quando l’11enne era sola, carpendo la sua fiducia per poi molestarla.
La bambina avrebbe poi rincontrato nuovamente l’uomo per puro caso il giorno dopo, assieme alla madre, che avrebbe capito tutto dall’inequivocabile reazione della piccola.

La difesa nega ogni responsabilità del 45enne, attualmente in carcere, sostenendo che nel momento in cui si ritiene sia stata consumata la violenza l’uomo si trovasse altrove: fondamentale sarà l’esame dei tabulati telefonici, per ricostruire gli spostamenti dell’indagato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Schianto in superstrada, camion invade la corsia di sorpasso e fa ribaltare un'auto

  • Gli amici lo aspettano per cena, ma lui non arriva: lo trovano morto in bagno

Torna su
AnconaToday è in caricamento